Attenzione, le informazioni contenute in questo sito sono aggiornate al 31/12/2015.

Rifugio Vitale Giacoletti (2741m)

loc. colle Losas - Valle Po / Comune di Crissolo

L’ampio edificio in pietra venne costruito sui ruderi della vecchia caserma militare del colle Losas, che nel 1950 venne concessa in usufrutto alla sezione di Saluzzo del CAI, che nel 1952 la affidò alla sezione di Barge. Il rifugio fu dedicato nel 1961 a Vitale Giacoletti, alpinista, fondatore della sezione di Barge del Club Alpino Italiano e morto tragicamente in una scalata sul Cervino. Nel 1970-71 il rifugio venne ampliato fino ad assumere la configurazione attuale.
Il rifugio è situato ai piedi della cresta est di punta Udine, di fronte alla parte nord del Monviso. È il rifugio più in alta quota delle alpi Cozie e venne costruito sui ruderi della vecchia caserma militare del colle Losas.


Servizi e contatti

Periodo di apertura dal 15 giugno al 20 settembre aperto continuativamente
Posti letto 50 in camere e camerate
Bagni 2 interni e 1 esterno
Docce 1
Tipologia di cucina cucina regionale con piatti vegetariani a richiesta
Servizi offerti palestra di arrampicata con oltre 20 vie di varia difficoltà e itinerari anche per bambini; via ferrata al colle del Colour del Porco; tavola di orientamento sulla panoramica vetta del Losas
Attenzione per ambiente/uso di energie alternative pannelli fotovoltaici
Copertura rete cellulare no
Connessione internet
Presenza di locale invernale sì, 4 posti
Struttura su itinerario strutturato Gran Traversata delle Alpi - Giro del Viso
Struttura su sentiero segnalato Sentiero del Postino
Proprietà CAI sez. Barge
Gestore sig. Sorbino Andrea
Cellulare (+39) 347 9637442
Telefono (+39) 0121 82127
Mail rifugiogiacoletti@perosa.it

Come arrivare


Località di partenza Crissolo, loc. Pian del Re
Dislivello 700m
Accesso a piedi dal Piano del Re si prende la mulattiera per il colle delle Traversette (sentiero V16) sino all’imbocco dell’ampio, omonimo vallone dove si volta a sinistra sul sentiero V17. Si perviene al bacino del lago Superiore e poi si confluisce sul sentiero proveniente dal lago Chiaretto (V14); da qui, passando sotto la parete est della punta Roma, si raggiunge il rifugio.
Dal 2001 è stato ripristinato un vecchio sentiero d’accesso al rifugio che permette l’aggiramento della cascata del lago Superiore. Si percorre il sentiero V13 in direzione del rifugio Quintino Sella sino al termine del lago Fiorenza, ove, ben segnalato si stacca il nuovo percorso che intercetta il sentiero proveniente dal lago Chiaretto (V14) nei pressi del lago Lausetto, a monte del lago Superiore.
Altri accessi sono possibili con tempi più lunghi o difficoltà superiori, da segnalare il Sentiero del Postino come collegamento del rifugio con il colle delle Traversette

Tariffe

Mezza pensione € 45 (€ 35 soci CAI)

Gratuito minori di anni 6.

Escursioni e ascensioni in zona

Principali escursioni in zona
• Buco di Viso
• giro del Monte Granero
• passo Giacoletti
• rifugio Barbara per il colle Armoine

Principali ascensioni in zona
• punta Gastaldi 3214m
• punta Roma 3070m
• punta Udine 3022m
• punta Venezia 3095m
• monte Granero 3171m