Attenzione, le informazioni contenute in questo sito sono aggiornate al 31/12/2015.

Bivacco Guiglia (2473m)

laghi di Fremamorta - Valle Gesso / Comune di Valdieri

Inaugurato nel 1976, il bivacco è dedicato all’alpinista ligure Jacques Guiglia, pioniere dell’alpinismo invernale.
Bivacco inaugurato nel 1976, sorge su un promontorio roccioso tra i due laghi di Fremamorta.


  • 44°10’4”.34 N / 7°15’9”. 13 E
Servizi e contatti

Dotazione panche e stoviglie
Proprietà CAI sez. Ligure, Genova, tel. (+39) 010 592122

Come arrivare


Llocalità di partenza a) Valdieri, loc. Piano della casa del Re
b) Valdieri, loc. Terme
Dislivello a) 846m
b) 694m
Difficoltà E
Accesso a piedi a) raggiunto il gias delle Mosche si prende il sentiero N16 che attraversa il Gesso della Valletta e sale con numerosi tornanti, prima nel bosco e poi sul pendio detritico, fino a immettersi sull’ampia mulattiera ex-militare poco lontano dal lago sottano di Fremamorta; si percorre la vecchia carrareccia militare in direzione sud e si giunge in breve al lago mediano di Fremamorta. Superati alcuni tornanti, si abbandona la carrareccia, per prendere una traccia che sale a sinistra giungendo in breve sul cocuzzolo dove sorge il bivacco
b) da Terme di Valdieri si sale alla piana del Valasco. Qui, poco oltre il ponte a monte della cascata superiore del Valasco, parte il sentiero N18 che s’inoltra nella valle Morta e raggiunge il colletto del Valasco. Dal valico una carrareccia raggiunge il lago sottano di Fremamorta dove si imboccala la mulattiera N16 per proseguire come in a)